UltimaEdizione.Eu  > 

Gran Bretagna: donna condannata per essersi spacciata per uomo facendo l’amore con un’altra

Gran Bretagna: donna condannata per essersi spacciata per uomo facendo l’amore con un’altra

Una donna è stata condannata in Gran Bretagna perché ha finto di essere un uomo per fare sesso con una ragazza conosciuta su Internet e che aveva convinto a bendarsi durante i loro rapporti.

Si tratta di Gayle Newland, di 25 anni, la quale ha ammesso al giudice di essersi spacciata sul web come uomo con il nome Kye Fortune perché non voleva rivelare di essere lesbica.

Lei ha negato, però di avere usato violenza sulla sua partner, anch’essa venticinquenne, con la quale ha fatto sesso circa 10 volte fino a quando l’altra ha strappato la benda e l’ha vista con una protesi.

La giuria, composta da otto donne e quattro uomini l’ha condannata per violenza sessuale.