UltimaEdizione.Eu  > 

Gli dei dell’Olimpo hanno detto Oxi: NO! Adesso, tocca ai più modesti politici europei

Gli dei dell’Olimpo hanno detto Oxi: NO! Adesso, tocca ai più modesti politici europei

L’Oxi o l’Ochi, ha trionfato nettamente. Gli dei dell’Olimpo hanno detto No. La Grecia prostrata ha fatto vincere l’orgoglio ed il no alla finanza internazionale e a tutti gli altri paesi europei. O meglio, ai vertici degli altri paesi europei perché, almeno nei paesi mediterranei, la popolazione più semplice, oltre agli antieuropeisti di professione, era un pò dappertutto per il no.

Nell’Ellade il no ha dimostrato che il Paese è così prostrato da non avere più la possibilità di fare tanti calcoli sulle conseguenze che il rifiuto della strada indicata dalla finanza internazionale potrà portare. I greci non vogliono uscire né dall’euro né dall’Europa. Non vogliono, però, neppure continuare con la politica di austerity imposta fino ad oggi che, secondo alcuni economisti, ha finito per danneggiare l’economia greca ancora di più.

Dopo il no dei greci alla finanza non possono che scendere in campo i politici. Solo loro possono, adesso, avviare un’autentica soluzione del problema della Grecia che è questione più generale d’impostazione della politica economica e della ripresa dell’intera Europa.

Già sembra che partiamo molto male perché domani si vedranno solamente Angela Merkel e Francoise Hollande per decidere sul da farsi, come se gli altri 26 non esistessero, o non vogliono esistere.

Un’ultima riflessione a meno della metà dello scrutinio dei voti: ma i sondaggi non parlavano di un testa a testa?O erano finti perché pilotati da chi li voleva utilizzare a fini strumentali?