UltimaEdizione.Eu  > 

Giulia Ligresti, arrestata il 17 luglio assieme al padre Salvatore e alla sorella Jonella, rifiuta il cibo in carcere.

Gli operatori dell’istituto penitenziario di Vercelli dove la donna è detenuta hanno trasmesso una relazione alla procura di Torino che ha chiesto ulteriori informazioni sulla situazione. I Ligresti sono stati arrestati per gli sviluppi dell’inchiesta Fonsai. Il capo famiglia Salvatore è agli arresti domiciliari, mentre le due figlie sono in carcere. Il loro fratello Paolo è invece latitante, sembra in centro america.

Giulia Ligresti aveva cominciato il percorso che doveva condurla al patteggiamento della pena. Inoltre aveva chiesto di essere scarcerata. La Procura non aveva mosso obiezioni, ma il gip Silvia Salvadori, lo scorso 6 agosto, ha respinto l’istanza. La proposta di patteggiamento della pena verrà comunque discussa a settembre.

Red