UltimaEdizione.Eu  > 

Già innalzate le barricate all’Ardeatina contro la discarica che sostituirà Malagrotta

Già innalzate le barricate all’Ardeatina  contro la discarica che sostituirà Malagrotta

Sono pronte le barricate. I manifestanti, intanto, hanno già bloccato l’Ardeatina. Parliamo della individuazione della nuova discarica di Roma che deve avvenire entro il 31 Luglio. La conferma ufficiosa che il commissario ai rifiuti, Goffredo Sottile, ha definitivamente scelto lungo l’Ardeatina il sito alternativo a Malagrotta ha scatenato le reazioni degli abitanti del quartiere e del Presidente del IX municipio, Andrea Santoro.

Lui già pronto a sfilare insieme ai cittadini. Con lui, protesta anche quello dell’VIII municipio, Andrea Catarci, secondo il quale il nuovo sito sarebbe “troppo vicino all’Appia antica”.

Il luogo prescelto sarebbe, il condizionale varrà fino al 31 Luglio, é Falcognana, all’altezza del km 14 della via Ardeatina. Qui, già esiste una discarica di rifiuti speciali e nella situazione di emergenza rifiuti in cui si trova la Capitale è stato quasi ovvio rivolgere l’attenzione a questo luogo dove, comunque, dovrebbero essere interrati i soli rifiuti trattati.

La popolazione ed i nuovi eletti del Municipio, però, non ci stanno e organizzano subito una grande manifestazione per il 30 Luglio. “Nel pomeriggio sarò con i miei cittadini alla mobilitazione contro l’ipotesi di una discarica a Falcognana” annuncia il Presidente del IX municipio Santoro. “Ieri ho consegnato una lettera al prefetto Sottile con le preoccupazioni dei cittadini. Il municipio non è mai stato coinvolto e mi dispiace. Il tema dei rifiuti di questa città va affrontato alla luce del sole perché riguarda tutti.
falcognana discarica
Invece i cittadini e io non sappiamo ancora, ufficialmente, neppure cosa si dovrebbe realizzare, nel concreto, a Falcognana, a poche centinaia di metri dal santuario del Divino Amore dove c’è già, e dal 2003 quando alla Presidenza della Regione Lazio c’era Storace, un sito per i rifiuti pericolosi”.

Andrea Catarci Presidente dell’VIII municipio rincara la dose: “Come si può pensare di collocare la discarica nell’area della Falcognana, a ridosso di quel patrimonio dell’umanità che è il parco dell’Appia antica? Il sito, inoltre, si trova nei pressi del santuario del Divino Amore, luogo simbolo e punto di riferimento religioso, mèta per pellegrini di tutto il mondo. Forse il commissario Sottile intende vanificare sul nascere la strategia della giunta Marino finalizzata alla costituzione del parco archeologico dei Fori e dell’Appia antica avviata proprio in questi giorni?”.

Red