UltimaEdizione.Eu  > 

Germania: 100 donne aggredite a Colonia a Capodanno da ubriachi. Merkel: arrestarli subito

Germania: 100 donne aggredite a Colonia a Capodanno da ubriachi. Merkel: arrestarli subito

La Cancelliera tedesca Angela Merkel ha espresso tutto il proprio orrore e la propria indignazione dopo la conferma che oltre 100 donne hanno subito aggressioni a sfondo sessuale, furti e violenze di ogni genere la notte di Capodanno nella città di Colonia, senza che gli uomini della polizia presenti si rendessero conto della situazione.

Solo con l’impressionante aggiungersi delle denunce presentate è emerso il raccapricciante quadro di quanto accaduto in mezzo ad una folla festante. Sembra che le aggression siano state compiute da circa 1.000 persone ubriache nei pressi della principale stazione ferroviaria dell’importante città tedesca.

Secondo alcuni testimoni, la stragrande maggioranza di questi gruppi violenti di uomini era composti in gran parte di arabi o nord africani.

Angela Merkel ha chiamato al telefono il sindaco di Colonia Enrichetta Reker per esprimere la sua “indignazione per questi attacchi disgustosi e le aggressioni sessuali”. La Reker è stata recentemente eletta dopo l’attentato subito per il suo impegno a favore degli immigrati.

La Merkel ha chiesto una veloce indagine per assicurare alla giustizia il più rapidamente possibile i responsabili. Molte comunque le voci, a partire da quella della sindaco Reker, che ha invitato a non abbandonarsi a giudizi sommari.

Sembra che fenomeni analoghi siano segnalati anche in altre città della Repubblica Federale.