UltimaEdizione.Eu  > 

Francia: tribunale riconosce disabilità provocata dall’elettromagnetismo. Anche di quello dei cellulari

Francia: tribunale riconosce disabilità provocata dall’elettromagnetismo. Anche di quello dei cellulari

Una donna francese si è vista riconoscere dal Tribunale di Tolosa lo stato di disabilità a causa della sofferenza provocata dall’allergia alle radiazioni elettromagnetiche definita ufficialmente come ipersensibilità elettromagnetica (EHS).

A Marine Richard, di 39 anni, così, è stata riconosciuta la possibilità di rivendicare 800 euro al mese d’indennità, per tre anni.

Questa patologia è riconosciuta dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) anche se è precisato che le cause non sono ancora del tutto chiare e neppure il Tribunale francese si è spinto fino a riconoscere questa particolare ipersensibilità come una malattia.

I sintomi tipici della EHS sono costituiti da mal di testa, stanchezza, nausea e palpitazioni.

La donna aveva fatto presente al Tribunale di vivere in una zona isolata tra le montagne del sud-ovest della Francia dove non è disponibile neppure l’elettricità e lei è costretta ad usare una serie di apparati, tra cui i telefoni cellulari per le esigenze di tutti i giorni.