UltimaEdizione.Eu  > 

Forsyth: confermato un sospetto. E’ stato agente dei servizi segreti britannici

Forsyth: confermato un sospetto. E’ stato agente dei servizi segreti britannici

Confermata una delle dicerie che sono sempre circolate attorno alla figura di Frederick Forsyth, uno degli autori di storie thriller e di spionaggio più conosciuto al mondo e che ha venduto oltre 70 milioni di copie dei suoi numerosi libri di successo: è stato un agente dei servizi segreti di Sua Maestà britannica.

Del resto, la volgata popolare vuole che quasi tutti i giornalisti britannici all’estero finiscono per aiutare, se non addirittura per arruolarsi nei servizi segreti.

Questo aspetto della vita di Forsyth è stato lui stesso a rivelarlo in occasione dell’uscita della sua autobiografia, “The Outsider: My Life”m che giunge nell’anno in cui lo scrittore compie i 77 anni di vita.

Lui ha raccontato che tutto nacque circa cinquant’anni fa con la guerra del Biafra, in Nigeria, dove faceva l’inviato tra il 1967 ed il 1970. Fu avvicinato da quelli dell’MI6, cioé la branca dei servizi che operano all’estero.

Poi, ha continuato con la sua seconda attività in Rhodesia, Sud Africa e nella Germania dell’Est.