UltimaEdizione.Eu  > 

FMI: previsti 20 anni di stagnazione per economia Italia

FMI: previsti 20 anni di stagnazione per economia Italia

Il FMI avverte che l’Italia rischia di affrontare altri venti anni di economica stagnante, con una crescita al di sotto dell’1%, un ulteriore calo rispetto alla precedente stima dell’ 1,1% per il 2016, e previsioni di crescita per il 2017 inferiore all’atteso 1,25%.

Secondo il Fondo Monetario Internazionale, l’Italia non tornerà ai livelli pre-crisi fino al prossimo 2025, a differenza dei paesi europei confinanti  per le cui economie sono previsti tassi di crescita del 20-25% rispetto ai livelli del 2008.

Il Fmi chiede all’Italia di agire sulle banche che presentano 360 miliardi di euro di crediti deteriorati nei bilanci frenando così investimenti e crescita.

Secondo quanto affermato da Rishi Goyal, responsabile della missione per l’Italia del Fmi, la possibilità di un intervento pubblico resta una delle opzioni in base alle norme esistenti e che il contesto normativo attuale garantisca la flessibilità necessari  per affrontare la situazione.

Per quanto riguarda l’occupazione, si prevede che l’Italia, con un tasso di disoccupazione dall’11,9% del 2015, passerà all’11,4% nel 2016 e al 10,9% nel 2017.