UltimaEdizione.Eu  > 

Europa: dal 30 aprile ridotto il costo dell’odiato roaming. Vittoria Ue contro gestori e governi

Europa: dal 30 aprile ridotto il costo dell’odiato roaming. Vittoria Ue contro gestori e governi

Sabato 30 aprile verrà fortemente ridotto il costo del roaming che costituisce, sondaggi alla mano, una delle cose più odiate dagli europei. L’eliminazione totale avverrà a partire dal giugno 2017. Il roaming è il balzello, da tempo non più giustificato dall’evoluzione tecnologica, imposto sulle telefonate, invio sms ed uso internet gestito sul proprio telefonino oltre frontiera, in uno dei paesi europei.

In molte occasioni era stato tentato nel passato di eliminare queste maggiori spese telefoniche, soprattutto grazie ai vari commissari europei succedutisi a Bruxelles con competenza in materia. Ogni volta, però, le attese dei consumatori europei  sono state vanificate dalle compagnie telefoniche sempre furiosamente contrarie all’idea di eliminare l’odiato balzello le quali potevano, in più, contare sull’appoggio dei governi schierati sempre a favore del mantenimento del costo maggiore per le telefonate effettuate dall’estero con i telefonini.

Secondo le previsioni, quanti viaggeranno in Europa vedranno da sabato prossimo ridursi i costi aggiunti in più di una percentuale che dovrebbe andare tra il 75 e l’80 per cento.

Un passo in avanti anche se per la completa eliminazione di costi non più giustificati bisogna pazientare ancora per 13 mesi.