UltimaEdizione.Eu  > 

Euro 2016: Italia inguardabile perde con l’Irlanda

Euro 2016: Italia inguardabile perde con l’Irlanda

Un’Italia davvero inguardabile perde l’ultima partita del girone di qualificazione agli Europei di Calcio in Francia. Una squadra inesistente che si è fatta battere 1 a zero da una modestissima Repubblica d’Irlanda. Antonio Conte voleva vincere anche questo terzo confronto dopo aver battuto il Belgio e la Svezia.

Se con i temutissimi belgi, però, gli azzurri avevano fatto davvero bene, andando al di là di ogni previsione, ed erano riusciti, poi, a contenere la furia atletica degli Svedesi, ieri sera non hanno fatto proprio niente se non far vedere in campo un’ombra di squadra di cui ha retto, con qualche sbavatura di troppo, solamente la difesa.

Forse sono stati troppi i cambi che il Ct Conte ha voluto fare sia per far riposare quelli che sono partiti da titolari, sia per mettere alla prova qualche possibile rincalzo. La realtà, così, è stata che si è visto un’Italia impaurita, svogliata, rinunciataria e incapace di a sviluppare manovre valide e organizzare delle puntate efficaci verso la porta avversaria.

All’Irlanda è bastato poco per imbrigliare un’Italia senza idee che ha il timore di concludere verso la porta e finisce nel pallone se aggredita con insistenza.

Una partita infarcita di errori madornali. A volte persino nei più semplici passaggi e in quasi tutti i contrasti. Le carenze dell’Italia, già segnalate a lungo nei mesi d’avvicinamento agli Europei francesi, sono emerse in tutta la loro chiarezza e fanno preoccupare in vista dello scontro di lunedì 27 giugno con la corazzata Spagna.

Conte, adesso, dovrà tornare alla formazione che scese in campo nella partita inaugurale del girone con il Belgio e ritrovare un cambio di mentalità, schierando una formazione che attacchi e non una che fa di tutto per essere attaccata ed essere messa sotto pressione.