UltimaEdizione.Eu  > 

Esplosione palazzina a Catania: un morto. Nel bolognese solo tre feriti

I soccorritori tra le macerie

A Catania, probabilmente a causa di una fuga di gas, è crollata una palazzina di tre piani nel centro della città etnea, all’incrocio tra via Archimede e via Crispi. Erano circa le 2.30 della notte. Trovata morta tra le macerie una donna anziana.

Estratte vive quattro persone ferite, due delle quali sono state ricoverate in ospedale con codice rosso. Una è una bambina con un anno di vita. Sfollati tutti i palazzi adiacenti anche se non hanno subita alcuna conseguenza.

L’esplosione di Catania

Si cerca ancora tra le macerie dell’ edificio, ma si pensa non vi siano altri dispersi. Dell’edificio, composto da sei appartamenti, tutti abitati, sono rimasti solo il tetto e le fondamenta.  Si pensa che ad esplodere sia stata una bombola di gas.

Altro incidente analogo nel bolognese a Castel d’Aiano, sull’Appennino. Anche in questo caso il crollo è dovuto secondo ai Vigili del Fuoco ad una esplosione provocata da una fuga di gas . Tre i feriti che, fortunatamente, si trovavano all’esterno dell’edificio.