UltimaEdizione.Eu  > 

E’ morto a Saint Tropez Gigi Rizzi, il play boy italiano famoso per un flirt con Brigitte Bardot nel 1968. Aveva 69 anni.

Gigi Rizzi è stato colto da malore intorno alla mezzanotte in casa di amici dove era ospite insieme alla moglie Dolores Mayol ed è deceduto in pochi minuti. Nato a Piacenza, era cresciuto a Nervi e proprio sulla Riviera ligure, prima di trasferirsi in Costa Azzurra, aveva iniziato una vera e propria “carriera” nel jet set, giunta al culmine con il flirt con Brigitte Bardot, che lo lanciò come una star negli anni ruggenti di Saint Tropez, proprio dove 45 anni dopo è morto.

Nel 1967 aprì a Milano un nigth chiamato Number One con un altro noto play boy dell’epoca, Beppe Piroddi, che fu la prima discoteca-evento in Italia. Una seconda discoteca Number One, divenuta presto ancor più famosa, la aprì poco dopo anche a Roma, in via Lucullo. Il Number One della capitale, frequentato dal jet set mondiale, venne poi chiuso nel 1972 in seguito al famoso omonimo scandalo per un quantitativo di cocaina trovato nella toilette del locale.

Gigi Rizzi è stato anche attore: nella sua filmografia nel 1969 La donna invisibile di Paolo Spinola, La morte risale a ieri sera (1970) di Duccio Tessari , Roma bene (1971) di Carlo Lizzani, Ettore lo fusto (1972) di Enzo G. Castellari, fino a L’occhio nel labirinto (1972) di Mario Caiano. Nel 2004 aveva partecipato al reality La Fattoria e aveva anche scritto un libro autobiografico. Gigi Rizzi abbandonò la vita mondana alla metà degli anni ’70 e si trasferì in Argentina dove fondò un’importante azienda agricola per l’allevamento del bestiame. Sposato con Dolores Mayol era tornato in Italia e da diversi anni viveva a Lago di Sori, vicino a Genova.

Red