UltimaEdizione.Eu  > 

Egitto conferma che Airbus russo caduto è esploso in aria, ma non è ancora certo che si tratti di una bomba

Egitto conferma che Airbus russo caduto è esploso in aria, ma non è ancora certo che si tratti di una bomba

Le autorità egiziane, travolte dalla ridda di ipotesi che stanno circondando la caduta dell’Airbus russo diretto da Sharm el-Sheikh a San Pietroburgo e caduto in pieno Sinai, hanno confermato che la prima lettura delle scatole nere conferma che l’aereo è esploso in  cielo, ma al tempo spesso invitano alla prudenza perché non è ancora certo che l’incidente sia stato provocato dall’esplosione di una bomba.

La dichiarazione dell’ Egitto giunge nel pieno del piano di rientro di tutti i turisti rimasti bloccati nelle località turistiche egiziane a causa della sospensione dei voli disposta dalla Russia e dalle principali compagnie aeree operanti nell’area. Anche i circa 1.500 italiano coinvolti dal blocco stanno per essere riportati in patria.