UltimaEdizione.Eu  > 

E’ tempo di “Mercatini di Natale”. A Merano il migliore mentre Livigno è la località più apprezzata

E’ tempo di “Mercatini di Natale”. A Merano il migliore mentre Livigno è la località più apprezzata
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Quello natalizio è sicuramente uno dei periodi più amati dell’anno da grandi e piccini. Ogni cosa sembra essere pervaso da una sorta di magia. Tra gli aspetti che maggiormente contribuiscono a creare questa atmosfera speciale, un ruolo importante è sicuramente svolto dai numerosi mercatini di Natale che dai primi giorni di dicembre (ma spesso anche dalla fine di novembre) portano nelle strade di ogni città i colori e profumi della Festa più amata.

Un’occasione interessante per scoprire prodotti artigianali o enogastronomici tipici del posto, ma anche per trovare tante idee originali per regali di Natale originali, al punto da venire molto spesso inseriti negli itinerari turistici di chi decide di fare dei weekend, o semplicemente delle gite fuori porta, in questo periodo dell’anno. Per guidare i viaggiatori nella scelta di questi magici eventi, il portale di turismo PaesiOnLine (www.paesionline.it) ha stilato un elenco dei a1mercatini6mercatini di Natale più suggestivi in Italia, la maggior parte dei quali si trovano nelle regioni del Nord che, con il loro clima rigido e le frequenti nevicate, costituiscono uno scenario da fiaba che ben si sposa con queste iniziative.

L’elenco dei mercatini è stato stilato sulla base dei voti e dei commenti degli oltre 850 mila iscritti al sito www.paesionline.it .I feedback degli utenti vengono elaborati sulla base del sistema del PlacesRank, che assegna un valore numerico ad ogni destinazione, tenendo conto di variabili sia qualitative sia quantitative. Ecco, dunque, i risultati:

Merano (voto complessivo 8,2)
I mercatini di Natale rappresentano, invece, il motivo principale per cui visitare Merano (Bolzano) tanto a1mercatini2che si trovano in prima posizione nella Top 10 delle cose da fare in città. Da fine novembre al periodo natalizio inoltrato, le strade di Merano rappresentano il posto perfetto dove trascorrere il Natale, tra “colori, suoni, emozioni e vin brulé”. Molti utenti consigliano infatti di andare a Merano proprio a dicembre per approfittare dei mercatini, considerati “deliziosi” e capaci “di offrire qualcosa a ognuno di noi”. Nel complesso Merano è consigliata per gli amanti dello sport e del benessere (70% dei voti, con il comprensorio sciistico “Merano 2000” e le Terme rispettivamente al secondo e al quarto posto tra le cose da fare) e per chi vuole provare l’ottima gastronomia locale (50%, un utente su due).

Livigno (voto complessivo 8,4)
a1mercatini11Livigno è la località più votata dagli utenti di PaesiOnLine nella classifica dedicata alle città montane in Italia. Uno dei comuni più “alti” d’Italia, in provincia di Sondrio.Tanti i motivi per visitarla, legati soprattutto allo sport e al benessere (attività consigliate dal 60% circa degli utenti). Trovano spazio nella Top 10 di Livigno anche i mercatini di Natale, in nona posizione, e tra gli eventi più attesi di questo periodo. I mercatini rappresentano, infatti, il modo migliore per scoprire la ricchezza dell’artigianato locale e la bontà della gastronomia tradizionale, considerata un buon motivo per andare a Livigno da unutente su due.

Bressanone (voto complessivo 7,9)
Oggettistica natalizia, prodotti di artigianato locale e bontà gastronomiche. Sono questi i punti di forza dei Mercatini di Natale di Bressanone, che rappresentano la terza attrazioni tra le più importanti cose da a1mercatini12fare e da vedere nella cittadina altoatesina. Da fine novembre all’Epifania è il periodo perfetto per visitare Bressanone, così come consigliato dalla community di PaesiOnLine. Da non perdere anche una gita all’Abbazia di Novacella e la visita del Duomo, le uniche attrazioni più votate dei mercatini di Natale. Nel complesso Bressanone è una città indicata per le famiglie (la pensa così un utente su due), dove godersi il benessere (70% dei voti) e la gastronomia (55%).

Brunico (voto complessivo 8)
Per sapere perché visitare Brunico, ci affidiamo alle parole di Deny: “Ci sono delle escursioni fantastiche da fare nei dintorni e nel periodo dei mercatini di Natale è ancora più bella”. Sarà per questo che i a1mercatini23brunicoMercatini di Natale sono ai primi
posti della top 10 delle cose da fare e da vedere a Brunico, secondo gli utenti. La tradizione è protagonista indiscussa, con tanti oggetti dell’artigianato locale (ottimi come idea regalo) e tanti prodotti della gastronomia tipica. Una vacanza a Brunico è consigliata soprattutto alle famiglie (dal 55% degli utenti) e a tutti gli amanti degli sport invernali (51%).

Bolzano (voto complessivo 7,9)
Quello tra Bolzano e i mercatini di Natale è un rapporto indissolubile, tanto che i mercatini rappresentano uno dei principali motivi per cui vale la pena visitare il capoluogo dell’Alto Adige (stabili al quarto posto della Top 10 di Bolzano). Per un utente su due merita un “approfondimento” la gastronomia locale mentre sono tanti quelli che consigliano di visitare la città per la sua arte e la sua a1mercatini31bolzanostoria: tra le attrazioni più votate ci sono Piazza Walther e il Museo Archeologico dell’Alto Adige, oltre a una romantica Passeggiata sotto i portici.

Govone (voto complessivo 6,7)
Govone è un piccolo paese piemontese della provincia di Cuneo che nel periodo natalizio si trasforma e mette in mostra il meglio di sé. Se l’attrazione più gettonata resta il Castello, i mercatini di Natale che si tengono ogni anno lungo il Viale del Parco Reale rappresentano un buon secondo motivo per visitare il paese. Anche il castello brilla dell’atmosfera natalizia, visto che all’intero viene allestita la Casa di Babbo Natale, perfetta per i più piccoli. Una gita a Govone, soprattutto nel periodo natalizio, è consigliata soprattutto alle famiglie e a chi vuole assaggiare la gastronomia tipica piemontese (indicata da 3 utenti su 4).

a1mercatini40roveretoRovereto (voto complessivo 7,2)
Perché andare a Rovereto? Per i suoi musei e i suoi monumenti, certo, ma anche per il mercatino di Natale che ogni anno, da novembre a gennaio, illumina il centro storico di questa cittadina in provincia di Trento. I mercatini sono, infatti, una presenza fissa nella Top 10 delle cose da fare e da vedere a Rovereto, alle spalle di attrazioni come la Campane dei Caduti, Casa Depero e il Museo Storico della Guerra. Tra i motivi per cui Rovereto merita una visita, spicca proprio l’elemento artistico/culturale, individuato come predominante dal 72% degli utenti di PaesiOnLine.

Aosta (voto complessivo 8)
Il capoluogo della Valle d’Aosta è una città per tutti. I voti dagli utenti di PaesiOnLine tramite il a1mercatini43aostaPlacesRank si suddividono quasi equamente tra città “per famiglie” e città “per coppie”. Una città allo stesso tempo romantica e a misura di bambino, anche per merito del mercatino di Natale, appuntamento imperdibile del mese di dicembre, e seconda attrazione tra quelle più consigliate di Aosta. Atmosfera natalizia, artigianato locale e delizie gastronomiche si uniscono alla storia: da quest’anno i mercatini si svolgono da fine novembre presso il Teatro Romano, in un connubio unico di cultura e tradizione.

Napoli – San Gregorio Armeno (voto complessivo 8,4)
Quello di San Gregorio Armeno, a Napoli, non è un vero e proprio mercatino natalizio. Le botteghe a1mercatino50naartigiane, famose per realizzare dei presepi incantati e dei pastori molto particolari, sono aperte tutto l’anno. Dato il tema, però, è proprio a Natale che questa strada si popola di migliaia di persone, curiose di scoprire le ultima tendenze in tema “presepiale” e di vedere quali sono i pastori dedicati ai fatti di cronaca e di attualità. Pur non rientrano nella Top 10 delle principali
attrazioni di Napoli (compare infatti al diciottesimo posto) una visita a San Gregorio Armeno è, almeno in questo periodo, il motivo migliore per fare visita alla città partenopea.

Beatrice Zamponi

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.