UltimaEdizione.Eu  > 

E’ salito a 61 morti il bilancio del crollo di un palazzo nella metropoli indiana di Mumbai

secondo le autorità municipali della capitale finanziaria dell’India.

L’edificio di cinque piani, di proprietà della BMC, Brihanmumbai Municipal Corporation,il Municipio locale, che si ergeva nei pressi della stazione ferroviaria di Dockyard Road, é crollato la mattina di Venerdì 27 Settembre.

La polizia indiana, intanto, ha arrestato Ashok Mehta, titolare di una azienda di decorazioni che aveva appena ristrutturato il suo magazzino al piano terra dello stabile. Si sospetta che i lavori abbiano indebolito la struttura portante del palazzo di cinque piani causandone il cedimento.

Red