UltimaEdizione.Eu  > 

E’ morto Laszlo Csatari. Ungherese, di 99 anni, accusato di essere un criminale di guerra.

E’ stato arrestato, però, solo nel 2012 sfuggendo alla caccia che gli era stata data per decenni dopo la sua condanna a morte decretata, nel 1948, da un tribunale cecoslovacco. Fuggito in Canada aveva, poi, vissuto indisturbato in Ungheria per almeno 15 anni. Da due mesi era sotto processo Il procedimento in Ungheria. Secondo il Centro Simon Wiesenthal, Csatari fu dal 1941 al 1944 un alto ufficiale di polizia nell’Ungheria alleata della Germania, responsabile del ghetto di Kosice, che oggi si trova in Slovacchia. Avrebbe organizzato la ad Auschwitz di circa 15.700 ebrei.