UltimaEdizione.Eu  > 

E’ morto a Roma Alberto Bevilacqua. Lutto per la letteratura italiana

Lutto per la cultura e la letteratura italiana. Dopo una lunga malattia, infatti, é morto a Roma, in una clinica privata lo scrittore, giornalista e regista Alberto Bevilacqua. Aveva 79 anni: Da molti mesi era stato ricoverato in terapia intensiva per uno scompenso cardiaco che lo aveva all’incira un anno fa.

Nel corso di questi ultimi mesi Bevilacqua la malattia dello scrittore ha avuto un andamento a fasi alterne, ma purtroppo alla fine il suo fisico non ce l’ha fatto. La camera ardente sarà allestita in giornata presso la clinica romana dove è deceduto non a è ancora certo che sarà aperta al pubblico.

Nato a Parma nel 1934, Alberto Bevilacqua divenne famoso nel 1964 con la sua opera “La Califfa”, dopo aver esordito nel 1955 con il suo primo romanzo, La Polvere sull’erba.

Bevilacqua aveva vinto il premio Campiello con “Questa specie d’amore”, il premio Strega con “Per l’occhio del gatto” e per due volte il premio Bancarella.

Red