UltimaEdizione.Eu  > 

E la chiamano estate. La grandi di Serie A sono già a lavoro per la nuova stagione. Gomez colpo Fiorentina. Tevez fa sognare la Juve. Roma: Strootman per vincere di nuovo

E la chiamano estate. La grandi di Serie A  sono già a lavoro per la nuova stagione.  Gomez colpo Fiorentina. Tevez fa sognare la  Juve. Roma: Strootman per vincere di nuovo

A guardare le prime pagine di siti e giornali sportivi, tra calciomercato e ritiri pre campionato, il calcio che conta sembra davvero non fermarsi mai. E mentre il paese si avvia a passo lento verso le tanto attese vacanze estive, i campioni del calcio nostrano hanno già iniziato a scaldare i motori in vista della nuova stagione. E tra colpi di mercato, mezzi fiaschi e qualche promessa poco credibile, i vecchi e nuovi protagonisti della serie A che verrà fanno già storia.

FORT APACHE. La Juventus di Antonio Conte è già con il piede sull’acceleratore. L’arrivo di Carlo Tevez ha riacceso i sogni Champions e alzato l’asticella tecnica della rosa bianconera. Lo sguardo rapace dell’Apache, ex Manchester City, è di quelli che fanno tremare le difese. La stoffa e la voglia del campione argentino di trovare riscatto con la Juve è già visibile nei primi giorni di ritiro. Corsa, scatti, sorrisi, disponibilità con stampa e tifosi. In poche parole, il campione che mancava alla squadra per poter arrivare dove la, dove osano solo gli ‘apache’.

calcio2 mazzarriBELFO_CHI?. In casa Inter tante novità e qualche scommessa tutta da scoprire. L’era Mazzarri è appena cominciata e il cantiere nerazzurro sta inziando a prendere forma. In attesa del vero colpo di mercato, l’ex tecnico del Napoli si accontenta (per ora) di lavorare soprattutto sulla testa di una squadra sfasciata dall’ultima sciagurata stagione. Già in evidenza il giovane talento ex sampdoria Icardi. Ancora da verficare invece lo spessore tecnico di Belfodil. L’attaccante algerino proveniente dal Parma, dopo una discreta stagione con la maglia gialloblu, sente sulle sue spalle il peso della grande occasione. I primi cenni di “giustificata” tensione si sono visti nella partitella d’esordio di due giorni fa contro il Trentino. Due rigori sbagliati nella primissima di Mazzarri e qualche sarcastico tifoso già pronto alla critica. Ma c’è tutto il tempo per farli ricredere.

AFFAMATA. Tutta un’altra storia quella della nuova Roma targata Garcia. Dopo il ritorno dell’ex dg Baldini in Inghilterra con destinazione Tottenham, il mercato della Roma inizia a prendere corpo e a far ricredere uno sfiduciato popolo giallorosso. E così, ceduto il gioiellino brasiliano Marquinos al Psg per 35 milioni di calcio3 strootmanaeuro, ecco i primi colpi. Dal Psv è in arrivo il poderoso centrocampista ventiduenne Strootman, stella della nazionale olandese e pupillo del tecnico francese. Per la fascia in difesa (e non solo) la Roma ha puntato tutto su Maicon. Sull’ex terzino della grande Inter qualche dubbio dulla tenuta fisica c’è, ma sulle doti del giocatore solo certezze. Una scommessa che Sabatini e non solo sperano di vincere. Ancora da sciogliere invece il nodo portiere. Dopo l’addio di Stekelenburg, approdato al Fulham, la Roma punta sull’esperienza di Morgan De Sanctis per ridare fiducia a un reparto difensivo falcidiato di gol per tutta la stagione. E poi c’è lo strano caso dell’ Osvaldo furioso. Lui continua a dividere i tifosi con i suoi atteggiamenti da rock star. Solo che al gioco del calcio, per vincere o far sognare i propri tifosi non basta saper suonare la chitarra e assomigliare a Johnny Depp. Servono i piedi, un pizzico di classe magari e per farlo a Roma, serve soprattutto la testa.

HONDA SU ONDA. In casa Milan si riparte da Allegri e dalla voglia di riscatto di Balotelli. Preliminari di Champions a parte, l’obiettivo dei rossoneri è quello di sistemare al meglio la rosa per competere su tutti i fronti. calcio5 hondaA Galliani piace il centrocampista del Cska Mosca, Honda. Un po perchè i giapponesi portano tanti sponsor ovunque vadano e poi perchè il ragazzo qualche colpo di classe ha dimostrato di averlo. Niente rivoluzioni quindi. La volontà del club più titolato d’Europa è quella di continuare a costruire sulla basi del campionato scorso. Un pezzo alla volta per tornare a vincere come nel passato.

TUTTI PAZZI PER GOMEZ. Delirio totale a Firenze per l’arrivo del bomber tedesco Mario Gomez. L’ex stella del Bayern Monaco ha letteralmente fatto impazzire i tifosi viola accorsi in ventiquattro mila per la presentazione ufficiale del panzer teutonico. I suoi gol, l’esperienza maturata negli anni con la maglia dei bavaresi e con la nazionale maggiore garantiranno all’attacco viola la giusta concretezza per puntare in alto. Se i Della Valle riusciranno anche a convicere il gioiellino Jovetic a restare, Firenze e la Fiorentina possono davvero sognare.

Gianluigi Zamponi