UltimaEdizione.Eu  > 

Duello rusticano a colpi di accetta e coltello a Fiumicino per un cliente da portare a Roma. Arrestati un noleggiatore d’auto ed un tassista abusivo

Duello rusticano a colpi di accetta e coltello a Fiumicino per un cliente da portare a Roma. Arrestati un noleggiatore d’auto ed un tassista abusivo

L’area Arrivi del Terminal 1 dello scalo romano di Fiumicino è stata teatro di una violenta rissa. Un noleggiatore con conducente (Ncc), un cinquantenne italiano, e un «tassista» abusivo,di origine egiziana, si sono infatti contesi  senza esclusioni di colpi un cliente.  Al punto di non esitare a mettere in scena un vero e proprio duello rusticano impugnando tanto di  coltello e di  accetta.

Il cliente, poveretto,  appena giunto da Milano, si era limitato solamente a chiedere di poter fare il tragitto dall’aeroporto di Fiumicino a Roma.

Fortunatamente, prima che scorresse troppo  sangue,  perché qualche ferita se la sono inferta, un collega dei due autisti, vista la situazione, ha prontamente contattato i carabinieri. Così,  i due  sono stati arrestati facendo saltar fuori che già in passato, pare, avessero avuto qualche screzio.

 Fortunatamente comunque, alla fine si è verificato che le ferite non sono state gravi: uno ha riportato una leggera ferita sulla nuca, l’altro soprattutto  varie contusioni.

l43-taxi-111214114747_medium

Sembra che ad iniziare la rissa sia stato l’egiziano:  avrebbe  estratto il coltello per colpire il rivale alla nuca. A quel punto, l’altro ha tirato fuori un’ascia dalla propria  auto ed  ha colpito il tassista abusivo di striscio, al ginocchio sinistro.

Adesso,  i due dovranno rispondere dell’accusa per lesioni aggravate e porto illegale di armi. La prognosi per i due contendenti è rispettivamente di 7 e 5 giorni.

RomaSettRed