UltimaEdizione.Eu  > 

Due bombe esplodono vicino una scuola nel centro del Cairo. Un attacco di estremisti islamici provoca la morte di 15 soldati e due civili nel Sinai

Due bombe esplodono vicino una scuola nel centro del Cairo. Un attacco di estremisti islamici provoca la morte di 15 soldati e due civili nel Sinai

Due bombe sono esplose nel quartiere Imbaba del Cairo  davanti alla scuola Ahmed Oraby nei pressi di una stazione di polizia. Gli artificieri hanno immediatamente isolato la zona e si sono messi alla ricerca di altri esplosivi.

In questo stesso quartiere nel 2011 estremisti salafiti compirono un attentato contro la Chiesa Copta, poi fatta risistemare dall’esercito.

Se per lungo tempo le azioni degli estremisti islamici hanno interessato altre parti dell’Egitto, in particolare la Penisola del Sinai, le parti immediatamente al confine con la Striscia di Gaza e lungo il Canale di Suez, ultimamente molti attentati sono stati registrati nella capitale e nelle altre città più importanti come Alessandria.

Un gruppo militante egiziano alleato dello Stato islamico del Califfato di Iraq e Siria ha intanto rivendicato gli attacchi portati contro posti di blocco militari che hanno provocato la morte di 15 soldati e di due civili nel Sinai.