UltimaEdizione.Eu  > 

Doppio record di velocità in Polonia per il Pendolino prodotto da Alstom in Italia

Doppio record di velocità in Polonia per il Pendolino prodotto da Alstom in Italia

Raggiunti i 293 km/h sulla linea ferroviaria polacca: così il famoso Pendolino prodotto da Alstom in Italia per l’operatore PKP Intercity ha stabilito un doppio record di velocità. Nel corso delle prove di omologazione sulla linea Gora Wlodowska-Psary, a nord-ovest di Cracovia (Polonia), il treno ad assetto variabile ha infatti infranto il vecchio record di velocità polacco di 250 km/h, registrato sempre da un Pendolino nel 1994 e registrato la più alta velocità mai raggiunta da un Pendolino nei suoi 25 anni di storia. Il precedente record risaliva infatti al 2007, quando un nuovo Pendolino aveva raggiunto, sempre in prova, i 283 km/h sulla rete ferroviaria italiana.

Il record, che conferma la leadership tecnologica di Alstom nell’alta velocità ferroviaria, è stato raggiunto nel corso dei test di l’omologazione dei 20 treni Pendolino ordinati ad Alstom dall’operatore polacco PKP Intercity nel 2011 e attualmente in produzione a Savigliano. I treni dovrebbero entrare in servizio alla fine del 2014 e viaggiare tra Varsavia, Danzica, Gdynia, Cracovia, Katowice e Breslavia. Il contratto include la manutenzione completa dei convogli per 17 anni e la costruzione di un nuovo deposito di manutenzione.

1pendolino2 poloniaCon circa 500 treni venduti, il Pendolino è il treno ad alta velocità più venduto al mondo. E’ omologato per viaggiare in 13 paese e attraversare sette frontiere. Sviluppato in Italia nei primi anni ‘70, il Pendolino è in grado di inclinarsi fino a 8 gradi in curva, raggiungendo velocità più elevate sulle linee tradizionali, rispetto agli altri convogli, il tutto in piena sicurezza e all’insegna di un comfort ottimale per i passeggeri.

Le ricerche e gli studi sulla tecnologia tilting iniziano in Italia alla fine degli anni ‘60. Il primo prototipo di Pendolino, l’ETR 401, risale al 1974. Bisognerà attendere ancora 14 anni per l’entrata in servizio, nel 1988, dei primi ETR 450 ad assetto variabile in grado di viaggiare a una velocità di 250 km/h. Negli anni ‘90 nasce la terza generazione del Pendolino, l’ETR 460 con design di Giugiaro, seguito poi da ETR 470 e ETR 480. Il nuovo Pendolino, la quarta generazione della famiglia, sempre con design di Giugiaro, è oggi in servizio per Trenitalia come Frecciargento.

I treni Pendolino sviluppati da Alstom Ferroviaria, sono prodotti dai siti di Savigliano (CN), leader mondiale nella fabbricazione dei treni ad alta velocità basati sulla tecnologia tilting, Sesto San Giovanni, che fornisce i convertitori di trazione, e Bologna, responsabile dei sistemi di segnalamento.

RomaSettRed-Ferpress