UltimaEdizione.Eu  > 

Diritti TV calcio, Antitrust: nessun abuso posizione dominante di Sky, non ci sono le condizioni per contestare

per contestare all’emittente un abuso di posizione dominantnell’acquisizione dei diritti Tv per le partite di calcio della Champions League, nelle stagioni dal 2012 al 2015, e dei Mondiali 2010 e 2014. L’istruttoria era stata avviata nei confronti di Sky a novembre 2010 sui diritti Tv per i Mondiali ed estesa a luglio 2011 per l’acquisizione dei diritti tv per la Champions League per le stagioni 2012-2015.
Rispetto alla Champions, Sky ha sub-licenziato i diritti a RTI, per due delle tre stagioni detenute (2012-13 e 2013-14); per i Mondiali non ci sono evidenze sufficienti a dimostrare che l’esclusiva di Sky sui diritti rappresenti un ostacolo alla concorrenza.