UltimaEdizione.Eu  > 

Ore 23,52 (CEST) destinazione Iss: il più grande “cargo spaziale” Esa è partito durante la notte dal poligono di Kourou nella Guiana francese. ora 10 giorni di orbite circolari a 260 km di altezza

Ore 23,52 (CEST) destinazione Iss:  il più grande “cargo spaziale” Esa  è partito durante la notte dal poligono di Kourou nella Guiana francese.  ora 10 giorni di orbite circolari a 260 km di altezza

Si chiama “Albert Einstein” ed è il quarto “Automated Transfer Vehicle” dell’ESA, il più grande veicolo cargo spaziale finora realizzato dall’ Agenzia Spaziale Europea. “ATV” è partito dalla base di lancio europea di Kourou, nella Guiana francese, alle 23,52, ora italiana. Lo vedete nella foto dell’Esa scattata 1′,17″ dopo il lancio. Sta viaggiando su un vettore “Ariane 5” verso la Stazione Spaziale Internazionale dove si trova un equipaggio di sei persone, cinque uomini e una donna americana. Tra di loro, l’astronauta itaiano Luca Parmitano, partito da Baikonur la sera del 28 maggio a bordo di una navicella russa Soyuz.

einstain17 Schermata 06-2456450 alle 00.09.51Il decollo di “Albert Einstein” è avvenuto regolarmente alle le 23:52 CEST (21:52 GMT). Dopo sessantaquattro minuti di volo “ATV-4” si è separato dal vettore e si è posto in un’orbita circolare a 260 chilometri di altezza. Ha dispiegato automaticante le sue antenne attivando 4 motori solari cominciando così i previsti dieci giorni di previste manovre orbitali fino a quando non raggiungerà il 15 giugno del tutto automaticamente la Stazione Spaziale Internazionale in orbita attorno alla Terra. Il controllo dterra di “Albert Einstein” è passato così al centro dell’ Esa di Tolosa, in Franca. di “ATV Albert Einstein”, dal nome dello scienziato più famoso per lo sviluppo della teoria della relatività, consegnerà rifornimenti essenziali per la stazione e la permanenza dei suoi occupanti.

Con una massa di lancio di 20.235 kg, si tratta del più pesante veicolo spaziale mai lanciato dall’ Europa e, in questa occasione, trasporterà il più grande carico di merci mai traghettato da qualsiasi “ATV”. Tra le einstein ATV4_launch_1_largealtre cose, acqua, gas, cibo e vestiti. In totale, oltre 1400 articoli diversi devono essere portati a destinazione al di fuori dell’atmosfera terrestre.

La sonda, in realtà, è composta da quattro veicoli in uno e il trasporto servirà al reintegro dei serbatoi di propellente della stazione ed alla consegna anche di un modulo in cui gli astronauti possono vivere dentro.
L’astronauta italiano Luca Parmitano, a bordo della Stazione Spaziale Internazionale Iss dal 29 maggio, seguirà le fasi di avvicinamento e di approdo di “ATV”. Dovrà, poi, occuparsi delle fasi di disimballaggio e di immagazzinamento dei materiali e delle provviste.

Enrico Massidda