UltimaEdizione.Eu  > 

Da Magnum PI e Blue Bloods a ladro d’acqua per il suo ranch. Tom Selleck nei guai

Da Magnum PI e Blue Bloods a ladro d’acqua  per il suo ranch. Tom Selleck nei guai

Da Magnum PI e, poi, da Capo della Polizia di News York nella fortunata serie tv Blue Bloods, alla condanna per aver rubato l’acqua per irrigare il suo ranch in California. Tom Selleck cambia ruolo e da cristallino rispettoso della legge si ritrova nella vita vera ad essere dipinto come un personaggio “cattivo”.

Proprio vicino a quella Hollywood che, come il resto della California, è attualmente arsa dalla siccità dove l’attore e la moglie, Jillie Mack-Selleck, si sono riempiti un’autobotte intera attaccandosi al bocchettone della rete idrica pubblica per innaffiare poi la loro proprietà di Westlake nella Hidden Valley.

La società pubblica erogatrice dell’acqua sostiene che questi furti d’acqua si siano ripetuti ben sette volte nel corso di due anni e, adesso, oltre al costo dei metri cubi trafugati chiede ai due Selleck di pagare anche oltre 21 mila dollari del conto dell’investigatore privato utilizzato per scoprire gli autori dei furti d’acqua.

La notizia è ancora più eclatante perché recentemente Governatore della California, Jerry Brown, ha disposto la riduzione del 25% dell’acqua utilizzata ad uso urbano a causa della persistente siccità ed ha introdotto ingenti per chi spreca l’acqua. I fatti addebitati all’attore e a sua moglie risalgono comunque agli anni 2011 2013.