UltimaEdizione.Eu  > 

Creato in laboratorio tessuto cerebrale Utile per studio sviluppo di molte malattie

Creato in laboratorio tessuto cerebrale  Utile per studio sviluppo di molte malattie

Gli scienziati dell’Istituto di Biotecnologia Molecolare di Vienna sono riusciti a “costruire” il tessuto che compone il cervello umano. Per farlo hanno utilizzato le cellule staminali. Il sensazionale annuncio è affidato alla rivista “Nature” su cui viene anche spiegato che la crescita di questi minuscoli cervelli umani in provetta si rivelerà uno strumento utile a guardare in che modo gli organi si sviluppano nel grembo materno e pertanto potranno aiutare ad aumentare la nostra comprensione di complessi problemi neurologici e mentali.

Si tratta di strati di cellule cerebrali di pochi millimetri di diametro, le “organoidi cerebrali”, al punto di essere definiti anche dei cervelli embrionali.

Gli organoidi saranno utili per analizzare lo sviluppo di quelle malattie, come la schizofrenia o l’autismo, che pur manifestandosi in età adulta finiscono, in realtà per determinarsi già durante le prime fasi di sviluppo del cervello.
cellule
I ricercatori dell’Istituto di Biotecnologia Molecolare di Vienna hanno coltivato le cellule staminali e le cellule cerebrali in un nutriente di matrice gelatinosa ricreando condizioni simili a quelle interne al grembo materno umano. Dopo diversi mesi le cellule avevano formato sfere di misura circa 3mm-4mm di diametro.

Red