UltimaEdizione.Eu  > 

Costa Concordia: confermata la condanna per Schettino a 16 anni

Costa Concordia: confermata la condanna per Schettino a 16 anni

Confermata la condanna a 16 anni di carcere per Francesco Schettino, il comandante della Costa Concordia naufragata la notte del 13 gennaio 2012,  all’isola del Giglio.

Sono stati i giudici della Prima sezione penale della Corte di appello di Firenze a pronunciarsi in secondo grado dopo la sentenza del Tribunale di Grosseto dell’11 febbraio 2015 che emise la condanna per omicidio colposo, lesioni colpose, abbandono di incapaci e minori e naufragio colposo.

Il naufragio provocò 32 morti tra passeggeri e membri dell’equipaggio e numerosi feriti, oltre che la fine dalla nave da crociera.

La Corte fiorentina ha anche disposto nei confronti di Schettino l’interdizione dai titoli professionali marittimi per cinque anni la condanna al pagamento delle ulteriori spese processuali.

La difesa di Schettino ha preannunciato ricorso in Cassazione.