UltimaEdizione.Eu  > 

Congo: agguato a convoglio Onu. Due caschi blu uccisi

Congo: agguato a convoglio Onu. Due caschi blu uccisi

Due caschi blu tanzaniani sono rimasti uccisi nel corso di un attacco contro un convoglio delle Nazioni Unite nella zona di Beni, nella Repubblica democratica del Congo. Altri tredici soldati Onu sono rimasti feriti e altri quattro militari, sempre della Tanzania, risultano scomparsi.  Il luogo esatto dell’agguato è stato individuato dai responsabili dell’Onu nel villaggio di Kikiki a circa 50 km a nord dalla città di Beni nella turbolenta provincia settentrionale dello Stato di Kivu.

Le truppe governative congolesi, intanto, hanno fatto sapere di avere ucciso 16 miliziani ugandesi. Il Congo, a causa delle grandi risorse minerarie presenti in particolare nelle regioni nord orientali, è da anni teatro di scorrerie e di conflitti a fuoco spesso provocati da guerriglieri ugandesi che si muovono liberamente a cavallo della frontiera e che costringono le popolazioni locali a veri e propri esodi di massa.