UltimaEdizione.Eu  > 

Condannati “contractors” in Usa per omicidi in Iraq

Condannati “contractors” in Usa per omicidi in Iraq

Un “contractor”  americano, un tempo lo si sarebbe chiamato mercenario, è stato condannato all’ergastolo da una corte americana per l’uccisione in Iraq di civili disarmati.

I fatti accaddero a Piazza Nisour  di Baghdad nel 2007. Con lui condannati altri tre colleghi a 30 anni ciascuno per aver commesso lo stesso reato.

Nel corso di quella sparatoria restarono uccise 17 persone.