UltimaEdizione.Eu  > 

Con l’aumento Iva al 22% dal 1 luglio rischio per 26 mila negozi. Per le famiglie costa da 135 euro l’anno in su.

Sono stime di uno studio di Confcommercio e di Cgia (Confederazione dei piccoli artigiani) di Mestre sul possibile quadro che si presenterà presto a seguito per possibile aumento dell?Iva di un punto dall’attuale 21 per cento. Aumento per compensare il minor gettito nelle casse dello Stato dovuto al “congelamento2 immeediato dellaprima rata Imu sulla prima casa deciso dal governo Letta e alla definitiva abrogazione caldeggiata da Berlusconi e dall’intero Pdl. Secondo Cgia, se il Governo non riuscirà a scongiurare l’aumento dell’Iva, le conseguenze per famiglie e commercio saranno “pesantissime”.