UltimaEdizione.Eu  > 

Colpo al cerchio, colpo alla botte. La donna dell’acido potrà vedere il figlio, ma si avvia l’adottabilità

Colpo al cerchio, colpo alla botte. La donna dell’acido potrà vedere il figlio, ma si avvia l’adottabilità

Classico colpo al cerchio e colpo alla botte da parte dei magistrati in merito alla vicenda che ha provocato moltissime polemiche a seguito della richiesta del Pm di togliere il figlioletto appena nato a Martina Levato, appena condannata in primo grado per aver lanciato dell’acido in faccia ad un suo ex, in collaborazione con il suo attuale compagno Alexander Boettcher.

Alla donna era stato tolto il figlio appena partorito di cui è stata richiesta l’adottabilità. I giudici del Tribunale dei minori di Milano hanno deciso, invece, che Martina Levato potrà vedere il figlio una volta al giorno ma, contemporaneamente, come richiesto dal pm, è stata decisa l’apertura del procedimento di adottabilità del piccolo sulla quale, comunque, dovrà esserci una decisione  nel merito.

Nel frattempo, è stato disposto che sia il Comune di Milano ad esercitare la Patria potestà sul piccolo, mentre i due genitori ed i nonni hanno già preannunciato l’opposizione alle richieste del Pm che hanno creato molti pareri discordi tra la pubblica opinione.