UltimaEdizione.Eu  > 

Cina: intervento ” chimico” sul Dna per cancellare l’anemia mediterranea

Cina: intervento ” chimico” sul Dna per cancellare l’anemia mediterranea

Giunge dalla Cina la notizia che il team dell’università Sun Yat-sen  è riuscito a modificare, “  chimicamente” degli  embrioni umani  in modo da rimuovere dal codice genetico la beta  – talassemia, o anemia mediterranea che è molto diffusa in Italia, in particolare, in Sardegna.

Gli scienziati sono intervenuti, come se si fosse trattato di un’operazione chirurgica, a rimuovere una delle lettere responsabile della malattia tra gli oltre tre miliardi di lettere presenti nel codice genetico umano.

Dopo l’intervento che riguarda la beta-talassemia gli scienziati sostengono che con il loro metodo sarà possibile trattare nel futuro tutta  una serie di malattie ereditarie.

La modifica interviene sugli elementi fondamentali del DNA: adenina, citosina, guanina e timina, comunemente identificate con le lettere, A, C, G e T.

La beta-talassemia è una malattia del sangue potenzialmente pericolosa per la vita causata da una modifica di una singola lettera  del codice genetico, quella modificata adesso  in Cina.