UltimaEdizione.Eu  > 

Cina: condannata a sette anni di carcere una giornalista di 71 anni

Cina: condannata a sette anni di carcere una giornalista di 71 anni

La Cina ha deciso di comminare sette anni di carcere ad una giornalista di 71 anni di età, Gao Yu, con l’accusa di aver “illegalmente fornito segreti di stato a stranieri” visto che aveva passato un documento riservato ad un sito web di Hong Kong.

Le autorità cinesi non hanno chiarito di quale tipo di documento si tratti, ma qualcuno avanza l’ipotesi che si riferiscano al cosiddetto “documento n 9” nel quale si affrontano problemi scottanti per il Partito Comunista Cinese quali sono quelli della riforma economica, della democrazia e della libertà di stampa.

La giornalista era stata arrestata nel mese di aprile 2014 e costretta ad ammettere la propria colpa dinanzi alle telecamere. Gli avvocati hanno spiegato che la donna era stata forzata a confessare perché era stato minacciato il figlio.