UltimaEdizione.Eu  > 

Il centro destra “salta” dappertutto. La Meloni scende in campo a Roma

Il centro destra “salta” dappertutto. La Meloni scende in campo a Roma

La discesa in campo della Giorgia Meloni a Roma coincide con l’esplosione del centro destra un po’ dappertutto. Salvini, infatti, annuncia il disimpegno Lega in altre corse alle amministrative, a partire da quella di Torino.

In questo scenario, i sondaggi di alcune società di rilevazione vanno in tilt ed indicano la possibilità che, ad oggi, l’unica certezza possa essere quella che nelle principali città sarà spianata la strada al Movimento dei Cinque Stelle prefigurato come partecipante quasi d’obbligo ad eventuali ballottaggi.

Giorgia Meloni ha fatto il suo annuncio, che chiude un tira e molla in corso da settimane, nella piazzetta del Pantheon di Roma dove è stata circondata da una folla di fotografi, teleoperatori e giornalisti sostenendo che sarà in grado di fare assieme la mamma e il Sindaco di Roma.

La spaccatura romana della destra, così pensano molti commentatori, porterà ad una probabile gara a due, tra il Pd e il Movimento di Beppe Grillo, indicato in ripresa anche per la grande confusione e le polemiche che un po’ ovunque hanno caratterizzato la scelta dei candidati sindaci e le presentazioni delle liste alle prossime amministrative.

A questo punto, secondo alcuni, potrebbero aumentare le pressioni su Silvio Berlusconi affinché cambi il ” cavallo” su cui puntare nella corsa vero il Campidoglio e c’è chi pensa alla candidatura di Marchini come possibile ipotesi, ovviamente, dopo che Forza Italia abbandona l’ipotesi di candidare Guido Bertolaso.

Quest’ultimo, però fa sapere che Berlusconi lo ha chiamato per dirgli che anche dopo la presa di posizione della Meloni deve andare avanti come una ” ruspa”.