UltimaEdizione.Eu  > 

Caro tram 8 di Roma! Ma quanto mi costi?

Caro tram 8 di Roma!  Ma quanto mi costi?

Tra Largo Argentina, Piazza Venezia ed il sovrastante, meraviglioso Campidoglio, si aggira un dubbio amletico: quanto è costato veramente prolungare di poco più di 400 metri la linea del tram n°8? Un nostro amico aveva fotografato qualche tempo fa il tabellone che, di solito, si colloca sui cantieri aperti. Nella foto che vi mostriamo all’interno del servizio si vede chiaramente che, come data di inizi lavori, era indicato il 30 Giugno 2012 e come quella di fine lavori il 30 Aprile 2013.

Soprassediamo sul fatto che la chiusura lavori, in effetti, è avvenuta con oltre un mese di ritardo. E’ un peccato veniale, in Italia.

Ciò che si vede altrettanto chiaramente nella fotografia del tabellone è la cifra prevista: 3.929.347,62. Plaudiamo alla teutonica precisione confermata dall’indicazione dei 62 centesimi. Noi romani siamo precisi fino all’ultimo dei decimali. Zio Paperone, del resto, partì con un “cent” a conferma di quanto sia importante anche il solo nichelino.

Inguaribili curiosi, siamo andati a vedere il sito web del Campidoglio. Abbiamo trovato l’annuncio dell’inaugurazione del tratto tranviario Piazza Argentina, Piazza Venezia . Un evento caduto, del tutto per caso tra il primo turno delle elezioni ed il ballottaggio per la scelta del Sindaco.

tramottove2 cartello_lavori8-300x225E’ opportuno riportare una parte di quanto è stato pubblicato sul sito del Comune di Roma, l’8 di Giugno, il giorno fatidico dell’inaugurazione del tratto tranviario: “Per arrivare al nuovo capolinea sono stati posizionati 450 metri di nuovi binari. L’opera, iniziata nel giugno dello scorso anno, è stata realizzata nei dodici mesi previsti. Il costo è stato di 6,6 milioni di euro”.

Tornando alle date dobbiamo notare che i mesi sono stati più dei dodici previsti. Ma, lo ripetiamo, questo è un peccatuccio. Quello che, invece, non torna è la cifra indicata nell’annuncio inaugurale: 6,6 milioni di Euro. In lettere viene SEI MILIONI e SEICENTO MILIONI DI EURO.

Qualcosa, dunque, non torna. In particolare, i 2,6 milioni circa di differenza tra quanto scritto sul sito web del Comune ed il tabellone fotografato in Piazza Venezia, là dove ora c’è la fine del tratto di binario in questione. Qual è la cifra giusta? Qualcuno insinua che non lo siano nessuna delle due perché il costo di questo prolungamento sarebbe, in realtà, molto più alto. Chi dice 8, chi dice 10.
Troviamo qualcuno che ci possa fornire delle delucidazioni?

traffico GesùNel caso sia veritiera la cifra indicata sul tabellone, i lavori di allungamento del tratto del tram 8 sarebbero costati circa 10 milioni di Euro a chilometro. Nel caso in cui, invece, conteggiamo 6,6 milioni la cifra finale sarebbe di oltre 15 milioni di euro a chilometro. Non vogliamo neppure prendere in considerazione cifre più alte. Si tratta, in ogni caso, di cifre congrue?

L’interesse per la questione del prolungamento del tratto tranviario del numero 8 è stato sollecitato in noi da un puro caso. Galeotto fu il traffico dello scorso sabato mattina verso le 11. A quell’ora, di solito, si guida che è una bellezza dentro Roma. E, invece, giunti all’altezza di Piazza del Gesù siamo rimasti bloccati a lungo e assordati da strombazzate di clacson come non sentivamo da anni.

La colpa non è dei gesuiti che in quella Piazza hanno la loro casa generalizia, né dei fantasmi rimasti a popolare quella che fu la storica sede della Dc. Neppure, dei massoni del “Grande Ordine d’Italia di rito scozzese antico ed accettato”, dalle cui finestre qualcuno avrebbe potuto seguire il grande ingorgo in questione che noi mostriamo con una foto scattata appositamente.

Il traffico è purtroppo provocato dalla necessità di dover collocare un nuovo semaforo all’incrocio con Via delle Botteghe Oscure lungo la quale si muovono i tram della linea 8. E’ chiaro che gli automobilisti erano tutti imbufaliti. E pensare che neppure sapevano di questa storia di 2,6 milioni di Euro da definire….

Giancarlo Infante