UltimaEdizione.Eu  > 

Cannes: la battaglia dei tacchi delle star che sfilano sul “red carpet”

Cannes: la battaglia dei tacchi delle star che sfilano sul “red carpet”

A Cannes sarebbe in corso una vera e propria guerra contro le donne che sfilano sul cosiddetto “red carpet” senza avere ai piedi scarpe con dei tacchi sufficientemente alti.

Sembra strano, ma sarebbe proprio così a sentire la vibrata denuncia di Valeria Richter, una produttrice di film che purtroppo ha l’alluce ed una parte del piede sinistro amputato e che, quindi, non è proprio in grado di calzare scarpe con tacchi troppo alti.

E’ incredibile come, ancora oggi, proprio mentre si fanno le più forsennate battaglie a favore di tutte le categorie minoritarie, di genere, etnia e quant’altro poi per il moderno “Iddio” dell’immagine si arrivi a decisioni così stupide ed incomprensibili.

Gli organizzatori del Festival smentiscono che esista una regola in tal senso, ma sembrano essere smentiti da dichiarazioni provenienti da più fonti.

E’ il caso di Asif Kapadia – il cui documentario “Amy Winehouse” è stato appena presentato in anteprima il quale ha reso noto il fatto che la moglie era stata fermata sul tappeto rosso e solo dopo delle discussioni era riuscita ad entrare.

Il direttore del festival Thierry Fremaux ha comunque scritto un Twitt per dire che le chiacchere sui tacchi sono  el tutto infondate.