UltimaEdizione.Eu  > 

“Calciopoli” senza fine. In appello 2 anni e 4 mesi per Moggi, Gattuso e Brocchi indagati per altre partite truccate

“Calciopoli” senza fine. In appello 2 anni e 4 mesi per Moggi, Gattuso e Brocchi indagati per altre partite truccate

Rieccoci in pieno dentro “Calciopoli”. Storia e cronaca si fondono confermando che è proprio dura riuscire ad estirpare il “marcio”dal mondo del calcio italiano, diventato una delle più importanti “industrie” del Paese. Troppi gli interessi ed i giochi di potere dentro e attorno al pallone. Così alle vecchie vicende si aggiungono, anche clamorosamente, le nuove, fresche di queste ore. Con una incredibile sovrapposizione e coincidenza di eventi. Una nuova inchiesta è aperta dalla Procura di Cremona, coinvolgendo nomi illustri,  proprio mentre giunge la sentenza d’appello della cosiddetta precedente “Calciopoli”. Quella che sconvolse letteralmente il calcio italiano.

L’ex direttore generale della Juventus Luciano Moggi è stato condannato a due anni e quattro mesi nel processo d’appello di Napoli. In primo grado era stato condannato a 5 anni e 4 mesi. La sentenza riguarda il reato di associazione per delinquere, mentre le precedenti condanne per frodi sportive sono estinte per intervenuta prescrizione. Due anni di reclusione sono state comminati dal Tribunale all’ex designatore arbitrale Pierluigi Pairetto e per l’ex vicepresidente della Figc Innocenzo Mazzini.

Rino Gattuso, intanto, “ringhia” contro l’indagine in cui si è ritrovato coinvolto da indagato assieme a tanta altra gente, tra cui il laziale Brocchi, per il nuovo filone aperto dalla Procura di Cremona e che prosegue le indagini avviate a suo tempo in cui finì coinvolto Beppe Signori.  Gattuso é amareggiato e sbotta: “Se lo provano, mi uccido”.

In quattro sono anche finiti in carcere e si tratterebbe di gente già coinvolta in precedenti vicende che ruotano sempre attorno alle ” manipolazioni” dei risultati delle partite. Sembra che stavolta pensavano anche di fare le cose in grande e truccare persino le gare dei prossimi campionati del mondo.

RomaSettRed