UltimaEdizione.Eu  > 

Calcio Serie A, quarta giornata: Sassuolo-Inter 0-7. Ieri, Genoa-Livorno 0-0, Chievo-Udinese 2-1 e Cagliari-Sampdoria 2-2

Calcio Serie A, quarta giornata: Sassuolo-Inter 0-7. Ieri, Genoa-Livorno 0-0, Chievo-Udinese 2-1 e Cagliari-Sampdoria 2-2

A Sassuolo ci godiamo l’anticipo della quarta giornata di serie A, con un Inter in forma strepitosa che travolge 0-7 i padroni di casa come in una partitella di allenamento. Riitrova un Milito che sembrava persoe mettendo in mostra i nuovi arrivi come Taider che oggi ha firmato una gran doppietta , come Palacio; per il resto ci hanno pensato Ricky Alvarez, Cambiasso,a chiudere un grande spettacolo neroazzurro.

A Marassi, un bel posticipo del sabato sera. Da una parte il Genoa di mister Liverani dall’altra un Livorno compatto e motivato a cercare i 3 punti. La partita inizia subito a ritmi elevati con grandi occasioni gol per gli ospiti che non riescono a concretizzare perchè trovano un gran Perin a tenere la porta inviolata. I Genoani rispondono a tono con belle ripartenze ma neanche il bomber Gilardino riesce a portare in vantaggio i suoi, e il primo tempo si conclude 0-0.

Nella ripresa le due squadre non sembrano intenzionate ad alzare il ritmo di gioco. La partita è combattuta a centrocampo, ma senza che nessun giocatore riesca a concretizzare le poche occasioni da gol. Il ritmo accenna ad alzarsi solamente nell’ultimo quarto d’ora di gioco, dove il Genoa spinge molto trovando una traversa con Manfredini. In contropiede i Livornesi rispondono a tono, ma trovano un super Perin. Al 43 esimo il Genoa leva un centrocampista e inserisce un attaccante per provare l’assalto finale. All’ultimo minuto il Genoa ha una grande occasione da gol con Calaiò, ma Bardi gli dice di non e la partita termina con un pareggio senza gol.

aaachievo66Nei due anticipi delle 18, a Verona il Chievo supera l’Udinese: una partita a dir poco emozionante, con azioni da entrambe le parti dove l’Udinese trova il gol del vantaggio. Dura pochi minuti, perché il Chievo riagguanta il pari e verso la metà del primo tempo sigla il gol del vantaggio. All’inizio del secondo tempo le squadre riprendono fiato. Ma dal 60 esimo in poi ripartono a pieno ritmo e volano occasioni gol da ogni parte. Il risultato finale al Bentegodi è a favore del Chievo Verona per 2-1. Le reti, nell’ordine: Maicossuel (Ud), Pelissier e Rigoni (Ch).

A Cagliari, pareggio rocambolesco tra padroni di casa e Sampdoria: un incontro emozionate e pieno di azioni dove il Cagliari trova subito il gol a metà primo tempo con Ekdal. Il primo tempo termina in vantaggio per i Sardi. Nella ripresa si parte a ritmi bassi, la partita sembra confusa e piena di errori da entrambe le parti, ma allo scadere del tempo, Gabbiadini segna il gol del pari al 89 esimo. Subito dopo, una super fiammata del capitano immortale dei rossoblù, Conti, riporta in vantaggio i sardi. Ma non è finita. Nell’ultima azione fuori recupero, De Silvestri segna il 2-2. E’ la fine del match più movimentato della giornata.

Federico Dickmann