UltimaEdizione.Eu  > 

Calcio Serie A: La penultima di campionato

Calcio Serie A:  La penultima di campionato

NIENTE LUCI A SAN SIRO. La notte senza gol ed emozioni dell’ultimo posticipo stagionale, ha chiuso il penultimo atto del campionato. Il Milan ha perso l’ennesima occasione per mettersi in tasca il terzo posto pareggiando contro una Roma alla continua ricerca di se stessa. Lo 0-0 finale non è servito a nessuno e più che una gara di calcio, la sfida tra rossoneri e giallorossi si è accesa soprattutto sugli spalti, con gli ennesimi cori razzisti nei confronti di Balotelli da parte dei tifosi romanisti. Le espulsioni di Muntari per proteste contro l’arbitro Rocchi nel primo tempo e di Totti nella rispresa, per fallo di reazione su Mexes, sono la fotografia di una partita che in pochi ricorderanno.

SOGNO INFRANTO. Una domenica che resterà invece nella storia per il Palermo. La sconfitta per 1-0 contro la Fiorentina ha sancito la matematica retrocessione dei siciliani in serie b dopo nove anni nella massima serie. Il tecnico dei rosanero Giuseppe Sannino, richiamato dal presidente Zamparini a poche giornate dal termine dopo l’affrettato esonero di inizio stagione, non è riuscito nel miracolo di salvare una squadra ormai allo sbando. Più che un campionato di calcio, il Palermo ha vissuto un verio e proprio incubo sportivo, suggellato dalle scelte istintive e poco proficue del suo presidente.

campionato372A CACCIA DELL’EUROPA. Ancora tutta da decidere la lotta per l’Europa League. Se la Fiorentina di Montella ha potuto festeggiare già ieri la conquista di un posto in Europa, con il sogno Champions ancora vivo, continua invece la sfida tra Lazio e Udinese. I biancocelesti hanno agevolmente battuto all’Olimpico la Sampdoria per 2a0 e in classifica generale sono alla spalle dei friulani, trascinati dal solito Di Natale (doppietta) nella vittoria per 2-1 contro l’Atalanta. Fine delle speranze invece per la Roma di Andreazzoli. Ai giallorossi resta solo la finale di Coppa Italia come ultimo appello per una stagione a dir poco fallimentare.

VEDI NAPOLI E POI?. Chiusura con vittoria al San Paolo per il Napoli di Mazzarri. Il 2-1 contro il Siena rafforza il secondo posto dei partenopei e proietta gli azzurrri verso una comoda chiusura di stagione. Il futuro del tecnico è tutto da decidere e insieme a lui quello del bomber Cavani. La verità sul loro destino la sapremo solo dopo il fischio finale di domenica prossima e a Napoli è già cominciato il countdown.

ULTIMO ATTO. A novanta minuti dal termine, la serie A si appresta a chiudere i battenti in una stagione dominata dalla Juventus. Dopo la festa di sabato sera, i bianconeri sono già concentrati sulla prossima stagione. Conte ha chiesto rinforzi per competere anche in Champions League, ora tocca alla società riuscire a portare a casa il tanto conclamato top player.

L’ultimo atto è dunque alle porte, le partite della 38esima giornata si giocheranno tutte alle 20.45 e per una volta tanto si respirà di nuovo quella sana aria di contemporaneità sempre più rara. Poi sarà solo calciomercato.

Gianluigi Zamponi