UltimaEdizione.Eu  > 

Brasile: ufficialmente sotto accusa l’ex Presidente Lula. Lui nega la corruzione

Brasile: ufficialmente sotto accusa l’ex Presidente Lula. Lui nega la corruzione

I pubblici ministeri brasiliani presentano un’accusa contro l’ex Presidente del Brasile Lula da Silva a seguito di un’indagine per riciclaggio di denaro. L’esponente politico della sinistra brasiliana nega ogni addebito e sostiene che le accuse sono motivate politicamente.

L’inchiesta riguarda un presunto caso di corruzione relativo alla società petrolifera di Stato, Petrobras, che coinvolge 16 persone formalmente accusate di riciclaggio di denaro dai pm San Paolo. Tra questi anche il figlio di Lula.

L’avvocato di Lula, Cristiano Zanin Martins, ha intanto dichiarato che non è stato ancora consentito l’accesso ufficiale alle carte preparate dall’accusa contro l’ex Presidente.

Lula  è stato alla guida del  Brasile nel periodo 2003-2011 ed è stato poi sostituito dalla sua seguace  Dilma Rousseff attualmente in carica.