UltimaEdizione.Eu  > 

Bangladesh: lutto per i 20 morti. 9 italiani

Bangladesh: lutto per i 20 morti. 9 italiani

ll Bangladesh ha dichiarato due giorni di lutto nazionale dopo la strage che ha provocato 20 morti in un caffè ristorante della capitale Dhaka dove un gruppo di islamisti ha sparato all’impazzato e, poi, sequestrato decine di persone, in buona parte stranieri.

Nove italiani, sette giapponese, un cittadino degli Stati Uniti e un indiano sono tra le vittime che sembra siano state fatte dai sequestratori prima dell’intervento armato delle forze speciali che ha portato alla liberazione di 13 persone dopo un assedio durato 12 ore.

Nel corso dell’assalto delle forze dell’ordine sei terroristi sono stati uccisi e un islamista catturato. Si ritiene che un altro componente del commando sia riuscito a fuggire.

Secondo il Ministro degli interni del Bangladesh, Asaduzzaman Khan, gli aggressori non facevano parte dell’Isis o Daesh, bensì appartenevano ad un gruppo terroristico locale denominato, Jamaeytul Mujahdeen Bangladesh, da più di un decennio operativo nel Paese.

A causa della strage, il Presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, ha deciso di interrompere il viaggio in cui era impegnato in America Latina. Il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha sostenuto che l’Italia non si farà piegare dal terrorismo.