UltimaEdizione.Eu  > 

Assalto islamista: uccisi alcuni ostaggi. Nessuna notizia degli italiani

Assalto islamista:  uccisi alcuni ostaggi. Nessuna notizia degli italiani

Uccisi  alcuni degli ostaggi. Ne sarebbero stati salvati 13.  Non si hanno ancora notizie di quelli italiani. Questo il bilancio dopo che un centinaio di soldati ha partecipato all’assalto islamista del Holey Artisan Bakery Cafe di Dhaka, la capitale del Bangladesh.

Sei sarebbero i terroristi uccisi ed uno catturato. Si è concluso così l’attacco islamista condotto da alcuni uomini armati che hanno preso almeno 20 ostaggi dopo aver provocato morti e feriti. Tra i sequestrati erano stati subito segnalati sette italiani. Si tratta di imprenditori e commercianti di vestiti che si trovavano a cena nel locale, distante poche centinaia di metri dalla sede dell’Ambasciata d’Italia.

Il Bangladesh è diventato nel corso degli ultimi anni uno dei principali paesi dove vengono realizzate le produzioni di capo di vestiario per numerose aziende straniere, tra cui sono numerosissime quelle italiane.

L’attentato è stato rivendicato dall’Isis di cui è stata diffusa una dichiarazione ufficiale al riguardo con la quale si è sostenuto che almeno 20 sarebbero le vittime provocate dagli islamisti.

Molte delle persone tenute in ostaggio erano italiani e giapponesi. Il bilancio aveva parlato a lungo  di due morti e 30 feriti tra le forze dell’ordine, ma l’intervento delle forze speciali ha inevitabilmente provocato un suo aggravamento.

La conferma sulla presenza degli italiani nel locale era venuta direttamente dall’ambasciatore d’Italia, Mario Palma, il quale aveva anche raccontato come un altro connazionale si era rocambolescamente salvato perché uscito a telefonare nel giardino del ristorante e da là, nascosto tra i cespugli, era riuscito a lanciare l’allarme con una telefonata.