UltimaEdizione.Eu  > 

Baghdad: tre attentati con 93 morti e decine di feriti

Baghdad: tre attentati con 93 morti e decine di feriti

Tre attentati terroristici hanno insanguinato in Iraq la capitale Baghdad con un bilancio di 93 morti e decine e decine di feriti. Le autorità si attendono che il bilancio sia destinato ad aggravarsi a causa delle condizioni disperate in cui sono stati ricoverati oltre 150 feriti provocati dagli attentati che si sono succeduti nella giornata.

Il primo è stato organizzato con  un’autobomba fatta saltare per aria nei pressi di un affollato mercato di Sadr City che costituisce la zona sciita per eccellenza di Baghdad. Qui i morti sono stati 64 mentre 87 sono state le persone trasportate in ospedale, alcune delle quali in gravissime condizioni.

Successivamente sono entrati in azione due attentatori suicidi che si sono fatti esplodere nei pressi di altrettanti posti di blocco della polizia nel quartiere settentrionale di Kadhimiya e in quello occidentale di Jamia provocando altri  29 vittime. Numerose vittime sono donne e bambini.

Le stragi sono  state  rivendicate dall’Isis, o Daesh, che continua a compiere sanguinosi attentati in tutto l’Iraq dove gli islamisti hanno creato l’autoproclamato Califfato islamico il quale riunisce anche alcune regioni della Siria.