UltimaEdizione.Eu  > 

Australia: 25 mila sfollati per l’arrivo di un ciclone

Australia: 25 mila sfollati per l’arrivo di un ciclone

Circa 25.000 persone devono essere sfollate in Australia ed abbandonare le loro abitazione a seguito dell’allarme provocato dall’arrivo di un violento ciclone trasportato da venti la cui velocità è stimata con punte che sfiorano i  240 chilometri all’ora.

Il ciclone, denominato Debbie, è atteso sulla costa del Queensland.

Alcune persone si sono rifiutate di lasciare la zona dove si pensa che la tempesta si abbatterà sulla terra ferma con maggiore violenza, lungo un fronte di circa  100 km e, probabilmente, provocando un’alta marea con onde superiori ai tre metri di altezza.

Le autorità del Queensland hanno chiuso quasi 200 scuole e cancellati tutti i voti

dell’aeroporto di Townsville e Mackay.