UltimaEdizione.Eu  > 

Aumentano i turisti a Milano per shopping e cultura. Incremento di oltre il 7 per cento nei week end

Aumentano i turisti a Milano per shopping e cultura. Incremento di oltre il 7 per cento nei week end

Sempre più turismo leisure di medio-alto livello a Milano. Alberghi più pieni nel week end con un tasso di occupazione camere passato dal 57 per cento al 61 per cento nel 2013 (+7,2 per cento rispetto il 2012). 85 milioni i ricavi alberghieri milanesi da tutti i week end del 2013. Ricettività d`élite, entertainment di livello e di respiro internazionale, moda, manifattura ed artigianato di qualità, proposte culturali ed eventi di portata internazionale, infrastrutturazione di buon livello: questi gli ingredienti del turismo nel capoluogo meneghino che registra proprio nel segmento del lusso i risultati migliori. Picchi di presenze nel week end, con incrementi che arrivano a segnare un +17 per cento, sono stati rilevati a marzo, giugno, agosto, ottobre e dicembre.

1milanoturisti10Ricavi in crescita per gli alberghi milanesi che nell`ultimo anno (passano da 928,6 milioni a 970,9 milioni tra il 2012 e il 2013, 42 milioni in più). Aumentano soprattutto i ricavi nei mesi di giugno (+16 milioni di euro), ottobre (+9 milioni) e dicembre (+8 milioni). E’ quanto emerge da un`elaborazione sui dati del barometro del comparto Alberghiero realizzato dalla Camera di commercio di Milano in collaborazione con RES e STR sull`anno 2013.

La società Explora che promuoverà e gestirà il sistema integrato del turismo, è partecipata da Camera di commercio di Milano e Unioncamere Lombardia con il 60 per cento e da Regione Lombardia ed Expo 2015, rispettivamente con il venti per cento. Gli obiettivi di Explora mirano principalmente a rafforzare una governance, supportando operatori e amministrazioni locali nella formulazione di proposte turistiche convincenti e nella loro “promocommercializzazione” sul mercato estero.

1milanoturisti8Core dell`operazione sarà il portale di Explora, contenitore per tutte le offerte turistiche catalogate in “Club di prodotto”. I “Club di Prodotto” sono strutturati in aggregazioni di operatori definiti sulla base delle motivazioni turistiche e dei requisiti cui le strutture dovranno rispondere.

“I Club di Prodotto Milano sono un`iniziativa innovativa ed importante per lo sviluppo del settore turistico – ha dichiarato Remo Eder Consigliere della Camera di commercio di Milano -. Il successo di Expo non può, né deve diventare un evento isolato: l`esposizione universale deve essere uno strumento per meglio posizionare Milano, la Lombardia, e l`Italia nello scenario turistico delle destinazioni internazionali. L`obiettivo è ambizioso e postula un radicale cambiamento di prospettiva perché il mercato si misura oggi 1milanoturisti3con nuove dinamiche: i viaggi sono sempre più brevi e più “tematici”, è cambiato il turista alla ricerca di autenticità, di proposte uniche e personalizzate”.

“Attraverso i Club di Prodotto Milano, l`offerta turistica viene segmentata in logica di domanda per facilitare il percorso di scelta del turista – ha dichiarato Josep Ejarque direttore generale della società Explora S.C.p.A -. La caratterizzazione dell`offerta turistica territoriale deve essere creata e comunicata al turista, soprattutto straniero, con molto anticipo, con l`obiettivo di allungare i tempi di permanenza grazie ad un`offerta seducente e convincente. Fondamentale, quindi, puntare su asset fortemente attrattivi e competitivi”.

Agagianian