UltimaEdizione.Eu  > 

Atto intimidatorio di estremisti ebraici contro il Monastero di Beit Gemal, vicino a Gerusalemme,

denunciato dal Patriarcato cattolico. Il monastero é stato attaccato con il lancio di una bomba molotov e profanato con uno slogan in ebraico inneggiante alla vendetta. Slogan concepito nello stile delle ‘spedizioni punitive’ anti-arabe o anti-cristiane di frange ultra’ dei coloni nazional-religiosi ebrei. Il Patriarcato ha sollecitato il governo israeliano ad agire per individuare i responsabili.

Red