UltimaEdizione.Eu  > 

Attesa al Cairo per intervento esercito Annunciato sgombero dei contestatori 12 sospetti terroristi uccisi nel Sinai

Attesa al Cairo per intervento esercito  Annunciato sgombero dei contestatori  12 sospetti terroristi uccisi nel Sinai

Ore di attesa cruciali al Cairo dove si attende di ora in ora che le forze speciali intervengano per sgomberare due zone della capitale egiziana in cui si sono radunati da giorni i sostenitori del deposto presidente Mohammed Morsi.

Il governo ha avvertito già da giorni che la sua decisione di impedire la prosecuzione dei “sit-in” dei contestatori é “irreversibile”.

La risposta dei seguaci di Morsi è stata, invece, che essi non intendono affatto rinunciare alla loro protesta fino a quando il deposto presidente non sarà reinsediato al suo posto.

Intanto, continua l’azione militare contro sospetti jahidisti nella penisola del Sinai, nella zona di Sheik Zuweyid dove gli elicotteri dei militari hanno ucciso almeno 12 persone considerate terroristici e ferite altrettante.

L’azione segue quella di un attacco israeliano compiuto con il permesso delle autorità del Cairo.
attacco sinai
Sarebbe stato preso di mira un gruppo di militanti islamici considerati responsabili di un attacco contro soldati egiziani, per il quale persero la vita 16 persone e per il rapimento di 7 militari delle forze regolari del Cairo.

Red