UltimaEdizione.Eu  > 

Drammatico atterraggio a San Francisco: Boeing 777 sud coreano con 308 a bordo si schianta sulla pista dell’aeroporto. due morti e centottantadue feriti, 49 gravi

Drammatico atterraggio a San Francisco:   Boeing 777 sud coreano con 308 a bordo   si schianta sulla pista dell’aeroporto.  due morti e centottantadue feriti, 49 gravi

Un Boeing sud coreano perde la parte di coda e si schianta ai margini della pista dell’aeroporto di San Francisco. L’incidente ha provocato la morte di 2 ragazze cinesi. Centottantadue i feriti di cui 49 gravi. Non è stato ancora chiarito se Il comandante avesse poco prima comunicato un’emergenza. Per la compagnia Asiana Airlines il Boeing 777, uno dei 12 della flotta, era in perfette condizioni. Un boato seguito da una densa coltre di fumo nero: sono immagini riprese da un testimone e immediatamente postate su YouTube. L’aereo proveniva da Seul ed era al termine di una lunga tratta intercontinentale transpacifica. Il Boeing 777-200 ER, capace di percorrere senza scalo fino a 14 mila chilometri, aveva a bordo 291 passeggeri e 16 membri di equipaggio. Appartiene alla compagnia Asiana Airlines, costituita il 17 febbraio 1988. Dispone di una flotta di 79 velivoli e serve, sulle rotte internazionali, 71 città di 23 paesi. La sua flotta intercontinentale è composta da Boeing 747-400, Boeing 777-200 ER, Airbus A 330-300 e Boeing 767-300.

corea10 Schermata 07-2456480 alle 22.59.14La dinamica dell’incidente, documentata da riprese fatte con alcuni cellulari, sembrerebbe documentare un’avaria o un errore dei piloti nella fase finale dell’avvicinamento all’International Airport di San Francisco. Lo schianto è avvenuto sulla pista 28L, dopo che il comandante dell’aereo aveva segnalato la necessità di compiere un atterraggio di emergenza. Il Boeing avrebbe toccato la pista in assetto troppo “cabrato” e la coda dell’aereo si sarebbe letteralmente staccata dal resto della fusoliera per l’impatto con l’asfalto. E’ quindi subito divampato un incendio in prossimità del centro della cabina passeggeri e una densa nube di fumo nero si è alzata verso il cielo. Numerose squadre di pompieri sono subito intervenute per spegnere le fiamme permettendo a decine di persone di abbandonare il velivolo in fiamme. corea20Le immagini riprese mostrano alcuni passeggeri che abbandonano in tutta fetta il velivolo in fumo attraverso gli scivoli gonfiabili di emergenza.

Le condizioni meteo sembra fossero buone. L’aereo è privo della coda e ha un’ala spezzata. Lynn Lunsford, la portavoce della Federal Aviation Administration, l’autorità dei cieli americana, non ha ancora fornito particolari sulle causa della sciagura che, in ogni caso, avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi. Drammatica la testimonianza di uno dei passeggeri a bordo che ha twittato in tempo reale: “E’ stato compiuto un atterraggio di emergenza, appena toccata terra la coda si è staccata. La maggior parte di noi sembra star bene. Io sono sano e salvo, tutto a posto”.

L’International Airport di San Francisco è stato chiuso per diverse ore e tutti i voli cancellati. Lo ha annunciato la Federal Aviation Administration. Sono state chiuse al traffico anche le autostrade limitrofe all’aeroporto per facilitare le operazioni di soccorso. La situazione sta ora tornando lentamente alla normalità e decolli e atterraggi sono ripresi utilizzando le altre piste dello scalo aereo principale di San Francisco.

Enrico Massidda