UltimaEdizione.Eu  > 

Attacco alla Russia dello sport per un diffuso “sistema” di doping . Mosca nega

Attacco alla Russia dello sport per un diffuso “sistema” di doping . Mosca nega

Duro attacco dell’Agenzia mondiale antidoping al sistema sportivo russo accusato di aver avviato un programma sistematico di uso di sostanze dopanti in cui sarebbero coinvolti anche dirigenti delle federazioni sportive della Russia.

L’Agenzia ha pubblicato una relazione con la quale si paragona l’uso di droga tra gli sportivi russi al sistema organizzato nel passato dallo stato della Germania Est che utilizzava sistematicamente il doping per far trionfare i propri atleti ed atlete nelle competizioni internazionali.

La relazione raccomanda che gli atleti russi vengano sospesi dalla partecipazione ad eventi sportivi fino al punto di chiedere al Comitato Olimpico Internazionale di vietare la partecipazione della Federazione atletica della Russia dalle Olimpiadi di Rio previste per la prossima estate.

Le autorità sportive russe hanno reagito molto polemicamente alla pubblicazione del rapporto ed hanno assicurato che non accetteranno tanto facilmente l’ipotesi di una esclusione dei propri atleti. In ogni caso, sfidano gli autori del rapporto a pubblicare le prove che eventuali casi di doping siano di addebitare alle autorità invece che ai singoli atleti dopati.