UltimaEdizione.Eu  > 

Assemblea a Colosseo con chiusura delle visite: tanto rumore per nulla. Franceschini: convocata regolarmente

Assemblea a Colosseo con chiusura delle visite: tanto rumore per nulla. Franceschini: convocata regolarmente

Tanto rumore per nulla. Sarebbe proprio il caso di dirlo dopo i paradossali sviluppi del caso delle visite bloccate per alcune ore al Colosseo, ai Fori e a Ostia Antica per lo svolgimento dell’assemblea dei dipendenti che lamentavano il mancato rinnovo del contratto ed il mancato pagamento degli straordinari.

Furono giorni di polemiche intensissime durante i quali volarono parole grosse sui diritti dei lavoratori, da una parte,  e sull’Italia che non poteva essere in ostaggio dei sindacati, dall’altra. Tutte cose giuste e, ovviamente, da valutare con equilibrio, sobrietà e conoscenza dei fatti.

Adesso, veniamo a sapere direttamente dal Ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, intervenuto nel corso del dibattito alla Camera su quei fatti, che la riunione dei lavoratori fu convocata regolarmente da parte dei sindacati. L’unico appunto mosso dal Ministro è che i lavoratori erano stati informati dello sblocco dei pagamenti. Evidentemente non si erano fidati.

Resta il fatto che, nel frattempo, il Governo ha deciso di dare corso ad un provvedimento che qualifica i beni culturali quale servizio pubblico essenziale cosa che consentirà di regolare diversamente il diritto di sciopero e quello di assemblea. Franceschini, ha comunque dichiarato che, contemporaneamente, l’Esecutivo si sta impegnando perché non si verifichino più ritardi nel pagamento del dovuto ai dipendenti.