UltimaEdizione.Eu  > 

Ascot in lutto: cavallo vince e muore tagliando il traguardo

Tragedia ad Ascot, uno degli eventi mondani più esclusivi dell’estate britannica e del “jet set” mondiale. Thomas Chippendale si è schiantato al suolo immediatamente dopo aver vinto un’intesa gara, l’Hardwicke Stakes. Una delle tante che ogni giorno si corrono in questa settimana nell’ippodromo reale della cittadina britannica. Il puledro di quattro anni di età era dato 8 a1. Si pensa che il cavallo abbia avuto un infarto.

Grande l’emozione e lo sconcerto per le migliaia di partecipanti a questo che costituisce molto di più di un evento d’ippica, per quanto ci si trovi ai massimi livelli di questa attività agonistica per gli appassionati e gli scommettitori di tutto il mondo.

L’allenatrice del bellissimo cavallo nero, Lady Jane Cecil , il cui marito Sir Henry è morto la settimana scorsa, dopo aver sostenuto una lunga battaglia contro il cancro, si è detta disperata: “Ho il cuore spezzato, è stato devastante. L’unico conforto è che è stata una morte veloce e non dovrebbe aver sofferto molto”.

Choccato anche il fantino di Thomas Chippendale, Johnny Murtagh , vincitore ben quattro volte nel corso di questa settimana: “Passata la linea del traguardo, ha perso l’equilibrio e non so cosa gli sia successo. E ‘straziante per tutti noi. Avrebbe dovuto essere una grande vittoria. Ora siamo solo devastati per il modo in cui è finito “.

John Balcony